Tre casi in cui è meglio non organizzare una festa a sorpresa

Chi ama organizzare feste (e noi ne sappiamo qualcosa) non farebbe altro ogni giorno dell’anno. Il rischio di esagerare però è dietro l’angolo. Le feste a sorpresa, ad esempio, possono essere molto divertenti, ma sei davvero in grado di capire quando sarebbe meglio lasciar perdere?

 

Le luci che si accendono all’improvviso, gli invitati che sbucano da ogni dove, una torta inaspettata e un festeggiato sorpreso e felice, che non vede l’ora di brindare insieme a tanti amici. Quante emozioni, quanti sorrisi! 

Spesso, quando organizzi una festa a sorpresa per qualcuno, le cose vanno proprio così! 

Abbiamo detto spesso, non sempre. Infatti esistono dei casi in cui le cose vanno in maniera molto diversa. Sono casi rari ma non troppo, in cui perfino noi di partyguru.it ti sconsiglieremmo di organizzare una festa a sorpresa. Scopriamoli insieme! 

 

Se chi compie gli anni ha detto chiaramente che non vuole fare una festa.

Cercare di capire il perché, così come mettercela tutta a fargli cambiare idea, può rivelarsi sbagliato, oltre che inutile. Le ipotesi possono essere tante e diverse, non è da escludere ad esempio che per il giorno del suo compleanno questa persona abbia altri programmi.

Se un amico, un familiare o la tua dolce metà ti hanno detto in maniera seria e convincente che non desiderano una festa, leggi pure (e non troppo tra le righe) che non desiderano neppure una festa a sorpresa. Sappiamo che sei motivato dall’idea di tirarlo su, soprattutto se sta attraversando un momento difficile o se non è proprio dell’umore per festeggiare, ma probabilmente l’unico modo per esaudire i suoi desideri è ascoltarli.

Il consiglio by partyguru.it: chiedergli senza mezza termini come e con chi vorrebbe trascorrere il suo compleanno. È già un buon inizio, non trovi?

 

Se è evidente che il futuro festeggiato ha capito tutto e la festa non sarebbe più sorpresa.

Prendi una festa a sorpresa e levagli la sorpresa. Immagina l’imbarazzo di chi si trova costretto a fingersi meravigliato oppure quello degli invitati delusi e demotivati di fronte a un festeggiato che afferma le parole più temute di sempre: “l’avevo capito”.

Capirai che una festa a sorpresa è divertente proprio perché il festeggiato non se lo aspetta. Se gli organizzatori non sono stati abili a nascondere i preparativi o se chi compie gli anni è stato particolarmente sospettoso e attento ai minimi dettagli e ormai sa che riceverà una festa a sorpresa il giorno del suo compleanno, tanto vale sorprenderlo davvero lasciando perdere l’idea della festa. 

Il consiglio  partyguru.it: ok, la sorpresa è saltata, ma la festa magari no. Se il futuro festeggiato ha capito tutto, perché non cogliere l’occasione di coinvolgerlo nell’organizzazione della festa? Su partyguru.it trovi tanti pacchetti all inclusive per fare festa come vuoi e senza stress! 

 

Se chi compie gli anni non ama i compleanni.

Chi ama festeggiare tende a dimenticarsi che al mondo esiste una categoria di persone che invece non ama le feste. Soprattutto i compleanni. Soprattutto il proprio compleanno. Un errore molto comune è credere che queste persone non dicano sul serio. Perché non è così! Per qualche motivo la persona che non ama festeggiare il proprio compleanno è particolarmente triste in quel giorno e non desidera altro che finisca in fretta. Organizzare una festa a sorpresa non sarebbe una buona idea.

Il consiglio partyguru.it: cercare di capire cosa del compleanno rappresenta una fonte di stress è invece una buona idea. Potresti scoprire che non desidera perdere tempo per organizzare la festa perfetta. A quel punto, gli mostri partyguru.it…pensiamo a tutto noi e il gioco è fatto.

 

Se la persona che vuoi sorprendere non rientra in queste categorie, via libera!

E per fare in modo che il festeggiato non si accorga davvero di nulla, scegli uno dei nostri pacchetti di compleanno e preparati a vivere una festa di compleanno indimenticabile!